Riverdale 2x14
©TheCW

Riverdale 2×14 “The hills have eyes” recensione

The Hills have eyes (Le colline hanno gli occhi), quattordicesimo episodio della seconda stagione di Riverdale prende il titolo dall’omonimo film del 2006, remake dell’horror del 1977 diretto da Wen Craven. L’incubo vissuto dalla famiglia protagonista del film è il filo conduttore che lega la trama cinematografica a quella dell’episodio di questa settimana, dove gli occhi non sono solo quelli delle colline intorno allo chalet dei Lodge dove Archie (J K Apa), Veronica (Camila Mendes), Betty (Lili Reinhart) e Jughead (Cole Sprouse) si ritrovano a vivere momenti di paura.

La presenza di Chic si fa sempre più invadente e inquietante nella vita di Betty. Il suo sguardo glaciale sembra godere dell’inquietudine che suscita nella sorella, compare alle sue spalle, invade i suoi spazi, silenzioso e convinto della sua invulnerabilità, consapevole del vuoto che in qualche modo è in grado di colmare. Jughead stesso, impressionato dalla figura cadaverica di Chic prega Betty di prestare attenzione.

continua a leggere dopo la pubblicità

Occhi invisibili, ma rapidi nel monitorare situazioni da cogliere a proprio vantaggio sono quelli di Hiram Lodge, ormai determinato a diventare con ogni mezzo padrone materiale e morale di Riverdale. Annulla i debiti delle Vipere, ma nello stesso tempo acquista il giornale di Riverdale, tentando di imbavagliare l’impavida Alice Cooper.

Se lo sguardo di Hiram (Mark Cunsuelos) non può vegliare direttamente sulla figlia, ecco quello del fedele Andre, che si aggira nei boschi attorno allo chalet pronto a punire degli improbabili rapinatori, di cui non a caso vediamo solamente gli occhi. Non esita a lodare il coraggio di Archie, che sprofonda nel buio e si tormenta nel ripensare alle umanissime esitazioni che l’hanno colto nel momento cruciale del faccia a faccia con il temibile uomo incappucciato.

Infine, la rosa dei personaggi secondari che compaiono in questo episodio completa questa carrellata dedicata agli sguardi. Sono gli occhi di Cheryl che osservano la madre condannandone la vita da “cortigiana” e che si riempiono di pianto durante la scena di un film che la obbliga a fare i conti con la propria devastazione interiore. Cheryl si trova a confessare a Tony qualcosa che forse non ha mai completamente ammesso nemmeno a sé stessa, tanto è abituata a nascondere ciò che prova dietro la propria tagliente indifferenza.

continua a leggere dopo la pubblicità

Sono molti gli occhi che osservano i protagonisti di Riverdale, la città che episodio dopo episodio vede spegnersi tutte le sue luci.

Potrebbe interessarti anche…

RIVERDALE 3 stagione si fa? Tutte le news sui nuovi episodi [VIDEO]

RIVERDALE e GOSSIP GIRL sono simili: come e perchè [VIDEO]

continua a leggere dopo la pubblicità

 





Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Inserisci tvserial.it nella whitelist del tuo ad blocker oppure disabilitalo temporaneamente.

Grazie per il tuo supporto!

X