Supernatural 14×16: Don’t go in the woods

Sam e Dean si concentrano su un nuovo caso, mentre Jack prova a farsi dei nuovi amici…

Buongiorno a tutti! Questa recensione sarà un po’ velata di malinconia, perché arriva dopo la notizia bomba comunicata ieri dal nostro fantastico trio, cioè che la prossima stagione di Supernatural (la quindicesima!!!) sarà anche l’ultima. Io ho pianto come una cretina nel guardare i ragazzi dare l’annuncio e quindi adesso ogni episodio che guarderemo da qui alla fine della stagione non potrà non portarci al pensiero se stiamo andando nella direzione giusta per concludere lo show nel più degno dei modi.

Ovviamente questo però non è ancora il momento di tirare le somme, ma quello di parlare dell’ultimo episodio andato in onda, che devo dire non ha apportato molto alla storyline. È stato quasi più un filler, anche se la parte di Jack ha degli spunti interessanti, e forse ce lo potevamo risparmiare visto che manca così poco alla conclusione della stagione.

continua a leggere dopo la pubblicità

Possiamo però dividere in due sezioni, la prima è quella dei ragazzi, mentre la seconda riguarda appunto Jack.

Sam scopre un caso di una ragazza che sembra uccisa da un animale feroce in un bosco (come sempre la nostra puntata si è aperta con la malcapitata della settimana, e devo dire che a ‘sto giro quando si sentiva fischiettare nel bosco di notte io gli occhi me li sono coperti!). Il che non sembrerebbe così strano se non fosse che nello stesso bosco sono scomparse cinquantaquattro persone. Decidono allora di indagare con armi e bagagli ma senza Cass che boh, ha deciso di andare e farsi un giro, e Jack.

I due decidono di lasciare indietro il ragazzo perché temono che possa fare un casino con i suoi poteri (niente di più vero, considerando quello che combina!). Arrivati sul posto, lo sceriffo li caccia un po’ in malo modo, dicendogli che è solo l’attacco di un coyote (mentre noi sappiamo che lo sceriffo nel bosco ha visto altro…) ma gli attacchi proseguono, e un altro ragazzo scompare. Il nostro Sam cervellone, spulciando i libri, ha l’intuizione che possa trattarsi di un Kahonta, un mostro nativo americano che rilascia succhi gastirci sulle sue vittime (uno schifo, insomma, come dice il nostro Dean).

In barba al divieto di accedere al bosco imposto dallo sceriffo, i due cacciatori si avventurano nel bosco, fermati proprio dal poliziotto. Ormai i nostri ragazzi però hanno ben mangiato la foglia e hanno capito che c’è sotto altro. Lo sceriffo infatti, che è un nativo, spiega loro che non credeva ai suoi occhi, perché la storia del Kahonta gli veniva raccontata da piccolo e che gli pareva più un racconto di paura. Praticamente si tratta di un tizio, Harry Parker, che durante un inverno ha mangiato la propria famiglia e svariati nativi della zona, macchiandosi così di crimini terribili per cui è stato maledetto dallo sciamano, che l’ha trasformato in questo mostro.

continua a leggere dopo la pubblicità

Dean non ha tutti i torti nel dire che lasciarlo libero a lui sembrava una scemenza, e infatti nel bosco si avventura anche il giovane figlio dello sceriffo, in cerca di vendetta per Barbara, la sua ragazza uccisa. Per sua fortuna però ci sono i Winchester in giro, che con l’aiuto del buon sceriffo riescono a uccidere il mostro liberando così i boschi.

Supernatural 14x16 Sam Dean
Credits: The CW

Passiamo dunque a Jackie tesorino, a cui Dean affida il compito di fare i rifornimenti. Al negozio di alimentari incontra Elliot, Max e  Stacy, i tre ragazzi già visti nell’episodio con John. Elliot da quando ha conosciuto i Winchester si è fissato con mostri e fantasmi (e infatti è un super fan dei Ghostfacers!!! Ma che bello sentire la loro sigla!) e quindi incontrare Jack è un’occasione ghiottissima per farsi raccontare qualcosa. L’angioletto allora viene invitato alla fattoria abbandonata, dove per fare bella figura porta un sacco di libri e la sua lama angelica.

Per farsi accettare sempre di più inizia a usare i suoi poteri, facendo levitare la spada. Peccato che le cose gli sfuggano decisamente di mano perché l’arma, che Jack sembrava controllare ma non troppo, trafigge Stacy, che stava tornando in casa terrorizzata dal ragazzo. Per fortuna Jack stesso riesce a guarirla, ma il suo rapporto con il giovane gruppo è assolutamente rovinato, perché i tre ragazzi si sono (e direi giustamente) spaventati a morte.

continua a leggere dopo la pubblicità

Una volta a casa anche Sam e Dean rientrano, e gli spiegano perché avevano paura a portarlo con loro, cioè l’abuso e il non controllo dei suoi poteri. Jack, senza battere ciglio alla luce di quanto successo, rinuncia a usare ogni suo potere se non con la loro approvazione, senza raccontare però l’incidente con i ragazzi.

Supernatural 14x16
Credits: The CW

Che dire, purtroppo mi sento ancora molto confusa, e forse lo sono ancora di più alla luce della notizia della fine della serie. Credo che le stagioni che hanno funzionato di più (le prime tre, la quinta, l’undicesima…) siano state quelle con un cattivo contro cui combattere, ma qui ci siamo ritrovati privi di Michael prima della fine della stagione e prima soprattutto di una battaglia epica che avrebbe risvegliato un attimo gli animi sopiti. Ormai temo davvero che la nostra direzione, e ripeto che potrebbe essere interessante, sia quella di fare diventare Jack il cattivo. Certo è che, soprattutto in vista della stagione quindici, abbiamo bisogno di più azione, di più sentimento e soprattutto di una cavolo di storyline che coinvolga i due protagonisti fino in fondo!

Alla prossima!





Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Inserisci tvserial.it nella whitelist del tuo ad blocker oppure disabilitalo temporaneamente.

Grazie per il tuo supporto!

X